Indietro SMART-In Patrimoni Archeologici, la Regione incontra i 15 Comuni già ammessi a finanziamento

SMART-In Patrimoni Archeologici, la Regione incontra i 15 Comuni già ammessi a finanziamento

Si è svolto questa mattina, presso il Dipartimento Turismo, Economia della Cultura, Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia, in Fiera del Levante, il primo incontro tra la struttura regionale responsabile della linea di finanziamento relativa all’Avviso Pubblico SMART – IN e i 15 Comuni già ammessi a finanziamento.

All’incontro hanno partecipato la consigliera delegata alle Politiche Culturali Grazia Di Bari, il direttore del Dipartimento Turismo e Cultura della Regione Puglia Aldo Patruno, la dirigente della sezione Tutela e Valorizzazione dei Patrimoni Culturali Anna Maria Candela e le funzionarie referenti per la linea di finanziamento Giorgia Battista e Antonella Pansini e i rappresentanti dei Comuni di San Paolo di Civitate, Bovino, Rignano Garganico, Mattinata ed Ascoli Satriano, Canosa e Minervino Murge, Rutigliano e Gravina, Oria e San Donaci, Castro, Porto Cesareo, Parabita e Lecce.

Con una spesa complessiva di circa 13,7 milioni di euro, la linea di finanziamento è, di fatto, l’ultima attivata sul POR 2014-2020 a valere sulle risorse FESR, ma costituisce anche un ponte ideale con la nuova programmazione del PR 2021-27 per la coerenza degli obiettivi e delle tipologie di azioni finanziabili: lavori di ricerca e scavo, allestimenti innovativi, re-design dei servizi e azioni per la valorizzazione del patrimonio archeologico e l’innovazione sociale e culturale dei servizi per la fruizione.

“Siamo soddisfatti della grande risposta che abbiamo registrato per l’Avviso SMART-In Siti Archeologici, per il finanziamento di interventi per la valorizzazione di aree e parchi archeologici nella disponibilità di enti locali – ha dichiarato Grazia Di Bari, consigliera delegata alle Politiche Culturali della Regione Puglia - Il grande riscontro avuto dimostra quanto fosse sentita l'esigenza di intervenire sul patrimonio archeologico. Quello di oggi è stato un momento di confronto importante con le amministrazioni comunali, i cui progetti sono stati ammessi a finanziamento, a cui seguiranno altri incontri. Auspichiamo di poter finanziare ancora altri progetti nella prossima edizione dell’avviso, dal momento che questo è un bando ponte. Il dipartimento Cultura è impegnato a reperire ulteriori fondi allo scopo di ammettere a finanziamento il maggior numero possibile di progetti validi, andando così oltre la dotazione finanziaria iniziale di 14 milioni di euro”.

A distanza di soli 4 mesi dall’avvio dei termini per la presentazione delle domande (era il 25 giugno u.s.) la Sezione Tutela e Valorizzazione dei Patrimoni Culturali ha già concluso le operazioni di istruttoria valutazione e selezione, ha perfezionato i disciplinari di attuazione con ciascuno dei 15 Comuni già ammessi a finanziamento e approvato le linee guida per l’attuazione e la rendicontazione.

“72 progetti valutati, 32 ammessi e 15 già finanziati con i 14 milioni di euro attualmente disponibili sono un ottimo punto di partenza per la misura SMART-In Valorizzazione dei Patrimoni Archeologici. – ha dichiarato Aldo Patruno, direttore del dipartimento Turismo e Cultura della Regione Puglia - La conferma che l’archeologia rappresenta un asse strategico ai fini della qualificazione e diversificazione dell’offerta culturale e turistica pugliese, come emerso chiaramente nel corso della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico appena conclusa a Paestum. Scorrere la lista dei siti archeologici che saranno valorizzati nei prossimi mesi, non solo dà il senso della varietà, della unicità e della ricchezza del patrimonio culturale pugliese, ma evidenzia come, ancora una volta, i borghi e l’entroterra rappresentino un’occasione straordinaria di sviluppo e promozione territoriale, in linea con il PNRR e con gli obiettivi strategici della nuova programmazione regionale 2021-2027 tutta incentrata sulla qualità e sulla proiezione internazionale della Puglia”.

L’incontro odierno è servito per costituire sin da subito la comunità degli amministratori, dei RUP, dei tecnici e degli operatori culturali che saranno impegnati nell’attuazione degli interventi e che, nel volgere di un anno circa, restituiranno alla Puglia i primi 15 rinnovati siti archeologici, più ricchi di reperti esposti e di allestimenti innovativi ma anche più attrattivi per i servizi di fruizione offerti, da integrare nell’offerta culturale e turistica per le comunità locali, le comunità di ricercatori e studiosi, i visitatori ed i turisti.

Pubblicato il 13 novembre 2023


Aree tematiche

Portali tematici

Puglia social


🍷Giunta al termine a Verona la 56esima edizione del Vinitaly.

🤝Per la Regione Puglia, che insieme ad Unioncamere Puglia ha allestito il padiglione 11 della fiera internazionale dedicata ai vini e ai distillati, si è trattato di un appuntamento centrale per le attività di promozione della viticoltura pugliese, dell’enogastronomia e del pescato.

😍I numeri dell’enoteca della Regione Puglia confermano la qualità del lavoro svolto al Vinitaly 2024: 1.500 bottiglie stappate e 11.000 calici serviti durante le degustazioni guidate e le masterclass, utili per scoprire i vini che nascono dal Gargano al Salento e in particolare dai 35 vitigni autoctoni di Puglia.

👉Tutti gli approfondimenti della partecipazione al Vinitaly sul sito: shorturl.at/txCMT

VINITALY

immagine post facebook


📅Entro il 27 maggio è possibile inoltrare la propria candidatura per far parte dell' EUSAIR Youth Council (EYC).

Obiettivo generale dell’EUSAIR è quello di promuovere la prosperità economica e sociale della Regione Adriatico-Ionica.

Possono presentare domanda i ragazzi e le ragazze che:
📍hanno un'età compresa tra i 18 e i 29 anni;
📍sono residenti in maniera permanete in paesi e/o regioni della Regione Adriatico-Ionica;
📍parlano fluentemente la lingua inglese;
📍non sono membri dei consigli giovanili dell'EUSDR o dell'EUSALP al momento della presentazione della domanda;
📍non fanno parte di partiti politici e/o gruppi di interesse.

➡️ Approfondimenti e dettagli sul sito: shorturl.at/jpHR9

👉🏻 Iscriviti visitando questo sito: shorturl.at/irsAM
EURES Regione Puglia

immagine post facebook


👉Alla Design Milano Week la creatività e il talento pugliesi
Tra design, turismo, arte contemporanea e politiche per attrarre talenti creativi, alla Design Milano Week vanno in scena le eccellenze pugliesi. Negli spazi della mostra “AUTENTICO. Sustainable Design made in PUGLIA”, è stata esposta una selezione di prodotti di design, oltre al neonato brand “Pop - Pottery of Puglia”, dedicato alla tutela e alla promozione dell’arte della ceramica pugliese.

immagine post facebook


📌Appuntamento speciale di Opentusk presso l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro: mercoledì 24 aprile, dalle 9:30 alle 12:00, nell’Aula BaLab "Guglielmo Minervini", per parlare del progetto avviato da Regione Puglia per rafforzare la consapevolezza dell’importanza strategica dei dati aperti e del loro riutilizzo.

✍Per iscriversi all’evento è necessario compilare il form di iscrizione su questo sito shorturl.at/mtxJ7

L’obiettivo è riflettere su una nuova imprenditorialità, basata sulla ricerca e sui fabbisogni di dati aperti, esplorando le opportunità generative del patrimonio informativo pubblico degli Enti, per lo sviluppo delle comunità verso un nuovo umanesimo digitale.

👉Programma completo sul sito: shorturl.at/mHJS8

InnovaPuglia
Università degli Studi di Bari Aldo Moro

immagine post facebook


✅️ È stato pubblicato il nuovo Avviso pubblico per la proposta di idee progettuali rivolte alla promozione e alla valorizzazione dell'invecchiamento attivo e della buona salute.

L'Avviso si rivolge a:
▫️Enti del Terzo Settore iscritti nel Registro Unico Nazionale del Terzo Settore;
▫️Università della Terza Età iscritte nell’Albo regionale delle UTE

con sede operativa e/o legale in Puglia.

I soggetti interessati potranno presentare una sola proposta progettuale riguardante al massimo due linee di attività tra quelle promosse dall'avviso:
📍Linea A – Sport e tempo libero;
📍Linea B - Impegno civile e volontariato;
📍Linea C - Promozione sociale, del lavoro e della formazione permanente.

📅 Le domande potranno essere inviate dal 3 maggio fino alle ore 13 del 18 maggio, complete della documentazione richiesta e secondo le modalità previste dal bando.

➡️Approfondisci su shorturl.at/mwxR4

Pugliasociale Net

immagine post facebook