GIOVANNI SCANNICCHIO

Dirigente


Incarichi Associati

Struttura: SEZIONE CICLO RIFIUTI E BONIFICHE

Funzione: DIRIGENTE DI SEZIONE-SEZIONE CICLO RIFIUTI E BONIFICHE

- coordina l'attuazione di quanto previsto dalle normative di settore in materia di rifiuti, bonifiche e attivita' estrattive; - coordina l'attuazione e l'aggiornamento degli strumenti di pianificazione regionale, d'intesa con il Dipartimento e con il supporto dell'Osservatorio Regionale sui Rifiuti, dedicati al ciclo dei rifiuti urbani e speciali ed alla bonifica dei siti inquinati, contribuendo anche alla definizione degli indirizzi normativi e legislativi che disciplinano la materia; - coordina lo svolgimento dell'attivita' istruttoria e l'espressione dei pareri in materia di gestione del ciclo dei rifiuti e bonifiche ambientali; - cura il contenzioso in collaborazione con il Dipartimento e l'Avvocatura regionale, avvalendosi anche del supporto specialistico e giuridico dell'Osservatorio Regionale sui Rifiuti; - coordina il rilascio delle autorizzazioni di caratterizzazione e di bonifica dei siti inquinanti e rilascia pareri alla Sezione Autorizzazioni Ambientali per le concessioni degli impianti soggetti a V.I.A. e A.I.A.; - contribuisce d'intesa con il Dipartimento alla programmazione degli interventi necessari per un corretto funzionamento del ciclo integrato dei rifiuti; - contribuisce d'intesa con il Dipartimento alla programmazione degli interventi necessari per l'esecuzione delle opere di bonifica; - cura le politiche comunitarie di incentivazione in materia di raccolta differenziata e di recupero di materia; - coordina la pianificazione regionale in ordine agli interventi di caratterizzazione e bonifica, anche per quanto attiene particolari criticita' di bonifica derivanti da attivita' di discarica; - attua lo sviluppo dei quadri di conoscenza del territorio, dell'ambiente, del sistema infrastrutturale regionale attraverso l'uso del sistema informativo territoriale ( SIT) e il continuo aggiornamento della cartografia tecnica di base e del database topografico; - attua la programmazione nel settore estrattivo; - coordina i procedimenti autorizzativi e regolativi delle attivita' imprenditoriali nel settore estrattivo; - provvede ad ottimizzare le risorse finanziarie disponibili, al fine di elaborare programmi, proposte e pareri in materia di gestione integrata dei rifiuti; - offre supporto giuridico-amministrativo per implementare la capacita' d'intervento valutazione e controllo della Sezione rispetto ai procedimenti e ai contenziosi amministrativi in cui e' coinvolta e che gestisce in collaborazione con il Dipartimento; - coordina le attivita' di raccolta ed elaborazione dati, con riferimento alla gestione dei rifiuti urbani e speciali pericolosi e non in ottemperanza a quanto previsto dall'art.10 della L.R. 36/2009 e ss.mm.ii.; - cura l'approfondimento tematico della gestione dei rifiuti, con particolare riferimento agli aspetti applicativi legati al sistema tariffario ed al miglioramento della resa della raccolta differenziata o del recupero dei rifiuti; - Coordina il supporto tecnico giuridico-amministrativo all'elaborazione e monitoraggio dei Piani di Gestione dei Rifiuti Speciali Urbani e di Bonifica dei siti inquinati; - Ha la titolarita' e responsabilita' per interventi di competenza finanziati con risorse del Programma Operativo FESR 2014/2020;; - Contribuisce alla gestione e risoluzione di tutte le problematiche amministrative derivanti dall'attuazione dei Piani Regionali e dall'applicazione della normativa di settore; - Vigila sull'applicazione della disciplina normativa in materia di affidamento della gestione dei servizi di raccolta, spazzamento e trasporto dei rifiuti solidi e urbani, compresi quelli assimilati agli urbani, nei territori comunali della Regione Puglia.

Struttura: SERVIZIO GESTIONE DEI RIFIUTI

Funzione: DIRIGENTE DI SERVIZIO-SERVIZIO GESTIONE DEI RIFIUTI

- Provvede all'attuazione ed al monitoraggio dello stato di attuazione del Piano regionale di gestione dei rifiuti urbani, con particolare riferimento, nell'attuale fase, alla realizzazione della dotazione impiantistica destinata al trattamento e/o smaltimento dei rifiuti urbani indifferenziati ed al raggiungimento degli obiettivi di raccolta differenziata. - Provvede al monitoraggio dello stato di attuazione del Piano regionale di gestione dei rifiuti speciali, dei rifiuti portuali e dei rifiuti contenti amianto. - Coordina le attivita' dell'Osservatorio Regionale Rifiuti. - Cura le istruttorie propedeutiche l'emanazione di provvedimenti extra ordinem. - Attua le iniziative utili alla riduzione della produzione dei rifiuti ed allo sviluppo delle raccolte differenziate. - Offre il supporto nell'ambito della gestione della programmazione comunitaria. - Rilascia pareri endoprocedimentali per l'Autorizzazione Integrata Ambientale e la Valutazione di Impatto Ambientale, degli impianti di gestione dei rifiuti, nonche' ogni atto di assenso in materia. - Gestisce gli interventi di competenza finanziati con fondi FSC. - Sviluppa il portale ambientale regionale relativamente al monitoraggio della produzione dei rifiuti e all'aggiornamento della normativa di settore. - Redige linee guida per disciplinare particolari forme di gestione dei rifiuti urbani. - Provvede all'attuazione, per quanto di competenza, del Programma Triennale dell'Ambiente.

contatti e urp

Contatti

fax: 0805403969
tel: 0805403980
VIA G. GENTILE 52: BARI