Aree tematiche

Portali tematici

Puglia social


✨ La Grotta della Poesia, situata tra San Foca e Torre dell’Orso, nel Comune di Melendugno, è in realtà formata da due distinte grotte: Grotta della Poesia Grande e Grotta della Poesia Piccola, che formano un complesso carsico che si snoda nei sotterranei vicino ad una fonte di acqua dolce.

🌊 Grotta della Poesia Grande comunica con una grotta dove c'è una piccola spiaggetta sabbiosa, da qui un passaggio conduce alla Grotta della Poesia Piccola dove ancora sono visibili sulla roccia i segni e i simboli risalenti al II millennio A.C.
Quello che oggi è uno dei posti più belli per tuffarsi in Puglia, un tempo era un luogo adibito al culto e dedicato a Thaotor Audirahas, una divinità legata alla guarigione dalle malattie.

⏳️ La leggenda racconta di una principessa che amava fare il bagno nelle acque della grotta. Vista la sua immensa bellezza, ben presto poeti e scrittori iniziarono ad arrivare da tutto il Sud Italia per comporre versi dedicati alla donna, ecco perché questo luogo è ancora oggi conosciuto con il nome di Grotta della Poesia. La grotta è stata scoperta nel 1983 nell'area Archeologica di Roca, un luogo interessante ricco di cripte, ipogei e torri. Nella stessa zona c'è anche un'area archeologica sottomarina che conserva i resti delle civiltà del terzo secolo A.C.

😉 E nella tua città quale luogo ritieni sia più suggestivo e da raccontare a #dimmidipuglia?

immagine post facebook


🏡 È online il nuovo Avviso pubblico rivolto ai comuni per l'adozione del P.E.B.A. - Piano di Eliminazione delle Barriere Architettoniche.

📅 Fino al 30 settembre i Comuni interessati potranno inoltrare all'indirizzo PEC della Sezione Politiche Abitative sezione.politicheabitative@pec.rupar.puglia.it la relativa documentazione richiesta dal bando.

➡️ Leggi tutti gli approfondimenti relativi all’Avviso su questo sito: shorturl.at/jAO56

immagine post facebook


📌Avviate le attività del Nuovo Osservatorio del Mercato del Lavoro Regione Puglia.

Si tratta di uno strumento per dare attuazione alle richieste della Commissione Europea anche mediante le risorse del PNRR. Attraverso l’introduzione di nuovi capitoli di spesa, vengono accolte le sollecitazioni della Commissione che invita Amministrazioni centrali e Regioni a reagire con maggiore prontezza e con strumenti appropriati sulle situazioni di squilibrio del mercato del lavoro.

✍Il Piano delle Nuove competenze e transizioni afferma la necessità per tutte le Regioni di dotarsi di "sistemi di analisi ex ante del mercato del lavoro” e di sistemi di “monitoraggio degli effetti occupazionali della formazione finanziata.

👉Tutti gli approfondimenti relativi alla notizia sul sito: shorturl.at/gHIJW

immagine post facebook


👩 Si celebra il 22 aprile la Giornata nazionale della Salute della donna, istituita e promossa su iniziativa del Ministero della Salute e della Fondazione Atena onlus.
Un momento per promuovere l’informazione e la salute, invitando le donne a prendersi cura di sé e a incoraggiare le altre a fare lo stesso.

La Regione Puglia vuole cogliere anche questa occasione per suggerire l'adozione di stili di vita salutari e per ricordare le molte forme di prevenzione, tra cui, i programmi gratuitamente offerti dal Servizio sanitario come le vaccinazioni e gli screening oncologici.
📌 Per la diagnosi precoce dei tumori le persone appartenenti alle fasce di età previste, possono aderire agli screening organizzati e ricevere gratuitamente tutte le prestazioni necessarie alla prevenzione oncologica. Se non hai ricevuto la lettera di invito allo screening o hai bisogno di altre informazioni, chiama il numero verde unico regionale: 800.957773.
📌 Per la prevenzione di una serie di malattie infettive è possibile ricevere gratuitamente la somministrazione delle vaccinazioni previste dal Calendario vaccinale della Puglia, rivolgendosi anche per maggiori informazioni al Pediatra o al Medico di famiglia oppure ad uno dei Centri vaccinali della propria ASL.

🪭 In ogni momento della vita, la prevenzione è un ventaglio di opportunità.
➡ Approfondisci su https://www.sanita.puglia.it/prevenzione
#PrevenzionePuglia

immagine post facebook


👏Dopo un primo riconoscimento a 488 negozi storici, botteghe artigiane storiche e locali storici con 30, 40 e 70 anni di attività, la Regione Puglia, dopo apposita istruttoria, inserisce in elenco ulteriori 304 realtà operanti su tutto il territorio regionale.
Si tratta di:
• 131 negozi storici, vale a dire unità locali che svolgono attività di commercio al dettaglio in sede fissa o all’interno dei mercati su aree pubbliche;
• 106 botteghe artigiane storiche, unità locali artigianali che svolgono la produzione, la vendita diretta al dettaglio di beni o servizi;
• 67 locali storici, unità locali esclusivamente o prevalentemente dedite alla ristorazione o alla somministrazione di alimenti e bevande.
Di queste, le attività storiche "Patrimonio di Puglia", con almeno 70 anni di attività, sono 26 e le attività storiche con almeno 40 anni di attività sono 124.
L’obiettivo del riconoscimento è riconoscere l’importante lavoro svolto da quelle realtà che costituiscono testimonianza della storia, dell’arte, della cultura e della tradizione imprenditoriale del territorio pugliese e di sostenerle attraverso una serie di iniziative.

👉Scopri di più sul sito: shorturl.at/bcEN9

immagine post facebook


📌Si terrà a Brindisi, nel Palazzo Guerrieri, dalle 16:00 di martedì 23 aprile, la quarta tappa del tour di presentazione dell'Avviso pubblico "Impresa possibile" a cura del Dipartimento Welfare e di ARTI Puglia
Il bando mira all’affermazione sul territorio regionale di una cultura imprenditoriale orientata a offrire sul mercato opportunità di lavoro connesse alla attivazione di servizi innovativi di interesse sociale, accompagnando in questo percorso i gruppi informali di cittadini e di imprese sociali.
✍Per partecipare all'incontro è necessario iscriversi compilando il modulo reperibile al seguente indirizzo: shorturl.at/tvQV6
ARTI Puglia
Pugliasociale Net

immagine post facebook