Voucher conciliazione 2021-2022

Quando partecipare

dal 16 luglio 2021 - 09:00
al 03 agosto 2021 - 12:00

50 milioni di euro in fase di avvio. Domande dal 16 luglio al 3 agosto 2021

Anche per l’anno educativo 2021 – 2022 in Puglia i bambini e le bambine nella fascia compresa tra la prima infanzia e l’adolescenza potranno accedere a servizi qualificati, accreditati in un apposito Catalogo telematico, tramite l’utilizzo di un titolo di acquisto di servizi denominato “Voucher conciliazione”.

Una conferma ma anche un incremento in fase iniziale del fondo. L’intervento infatti comporta un notevole sforzo economico per la Regione Puglia che per l’anno educativo 2021 – 2022, con Delibera di Giunta regionale n. 1161 del 14.07.2021, sono state attivate risorse finanziarie, a valere sul Programma Operativo Complementare Puglia 2014 – 2020, pari ad euro 50.000.000,00 così da assicurare già in fase di avvio una adeguata copertura finanziaria, rappresentando in tal modo un fattore di crescita rispetto alle scorse edizioni.

Il sostegno agli interventi per l’incremento e la qualificazione dei servizi educativi tramite l’utilizzo dei buoni servizio, rientra tra le azioni portanti del prossimo ciclo di programmazione dei fondi europei 2021 – 2027 con l’obiettivo di migliorare e potenziare l’accessibilità dei servizi alla persona. L’approccio privilegia criteri di selezione dei destinatari capaci di avvantaggiare: le condizioni di maggiore fragilità economica, le condizioni di maggiore vulnerabilità sociale, le esigenze di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, le sinergie con l’obiettivo dell’incremento dell’occupazione femminile sul territorio, il principio di libera scelta delle famiglie rispetto all’offerta di servizi dedicati alle specifiche esigenze dei minori.

COME FARE LA DOMANDA

Per la presentazione della  domanda di accesso al Voucher da parte  delle famiglie è attivata una finestra temporale dalle ore 9.00 del giorno 16 luglio 2021 alle ore 12.00 del 3 agosto 2021 (Determinazione Dirigenziale n. 208 del  14.07.2021).

Tutte le procedure previste dall’Avviso pubblico sono effettuate tramite la piattaforma informatica disponibile all’indirizzo web http://bandi.pugliasociale.regione.puglia.it.

Confermate le modalità di presentazione della domanda e di svolgimento delle procedure, rispetto alle annualità  precedenti per le quali è possibile consultare l'Avviso Pubblico pubblicato sulla piattaforma informatica all’indirizzo web: https://www.sistema.puglia.it/portal/page/portal/SolidarietaSociale/Voucher2021 o scaricarla qui a fianco alla notizia e già notificato per la più ampia diffusione ad ANCI Puglia, agli Ambiti Territoriali Sociali, alle organizzazioni di rappresentanza e datoriali delle unità di offerta per minori,

REQUISITI PER LA PRESENTAZIONE DELL’ISTANZA

Per accedere al voucher di conciliazione sono necessari i seguenti requisiti:

  • età minima del minore, prevista dal Regolamento regionale 4/2007 per la frequenza di ciascuna delle tipologie di strutture e di servizi iscritte nel Catalogo, compiuta entro il 31 dicembre 2021. Il minore inizia a frequentare l’unità di offerta al compimento dell’età richiesta;
  • residenza o domicilio in Puglia del minore;
  • ISEE ordinario  2021, ovvero ISEE minorenni 2021 laddove ne ricorrano le condizioni, non superiore a 40.000.

Il Voucher conciliazione è godibile esclusivamente presso le unità di offerta iscritte nel Catalogo telematico dei servizi per l’infanzia e l’adolescenza comprese nell’elenco approvato con determinazione dirigenziale n. 981 del 25.06.2021, nel limite massimo del numero di posti autorizzati alla data della stessa determinazione 981/2021.

Pubblicato il 20 luglio 2021