null PNRR: straordinario risultato della Regione Puglia. Raggiunto con tre mesi di anticipo l'obiettivo del Programma GOL

PNRR: straordinario risultato della Regione Puglia. Raggiunto con tre mesi di anticipo l'obiettivo del Programma GOL

Straordinario risultato della Regione Puglia sul PNRR. In anticipo rispetto al limite temporale fissato dalla Commissione europea del 31 dicembre 2022, è stata raggiunta la seconda milestone prevista dal Progetto, ovvero la presa in carico, la valutazione del percorso lavorativo e delle competenze (c.d. procedura di assessment) e la stipula del patto di servizio per almeno 23.550 potenziali beneficiari del Programma GOL. Ad oggi le prese in carico hanno già raggiunto quota 24700.

I Centri per l'impiego pugliesi, con il coordinamento della Regione Puglia - Dipartimento Lavoro, istruzione e formazione, in collaborazione con la Agenzia ARPAL e con Anpal Servizi hanno raggiunto l'obiettivo in meno di due mesi, nonostante la pausa estiva, mettendo così in sicurezza, per quanto di loro competenza, lo stanziamento della prima tranche di risorse PNRR (pari a circa 68 milioni di euro), dedicate al lavoro e alla formazione.

Vengono così fugate tutte le preoccupazioni circa la capacità di centrare un obiettivo che sembrava lontanissimo al momento della approvazione del Programma Gol da parte del Governo. Al contrario, come certificato dal recente rapporto di monitoraggio Anpal, la Regione Puglia è la quinta regione in Italia a raggiungere l'obiettivo e la prima del Mezzogiorno.

La Regione aveva già centrato la prima milestone con la approvazione del Piano di Azione Regionale entro 60 giorni dalla data di pubblicazione del decreto.

Un risultato importante, che consente di continuare a lavorare con serenità, ma con il massimo impegno, con le strutture regionali preposte ed in collaborazione con le parti sociali per raggiungere tutti gli altri obiettivi previsti dal Programma, contribuendo altresì al raggiungimento degli obiettivi nazionali, a partire da quello relativo al rafforzamento dei servizi per il lavoro.

Pubblicato il 26 settembre 2022