Direttore responsabile: Dott.ssa Antonella Bisceglia
Bandiera Europa





Ricerca e sperimentazione

La competenza per le attività di ricerca e sperimentazione di interesse regionale, già affermata dal DPR 616/1977, è stata rafforzata con il D.Lgs. del 4 giugno 1997 n. 143 e dalla modifica al Titolo V della Costituzione, che pone la ricerca fra le materie di legislazione concorrente fra Stato e Regioni.
La ricerca agricola è un settore regolamentato normativamente in tutte le Regioni italiane, attraverso diversi modelli di “governance”. In Puglia, è la Legge Regionale 30 novembre del 2000, n. 16 “Conferimento di funzioni e compiti amministrativi in materia di agricoltura” che disciplina la materia prevedendo, tra le funzioni riservate alla competenza regionale, quelle concernenti la ricerca applicata, le attività sperimentali e dimostrative e le attività per il supporto regionale all’assistenza tecnica in agricoltura.
Con la Deliberazione della Giunta Regionale n. 903 del 15 maggio 2012, sono state approvate le nuove “Linee guida per la ricerca e sperimentazione in agricoltura 2012 – 2014” che definiscono gli indirizzi strategici dell’azione regionale al fine di: fornire adeguate risposte alla domanda di conoscenza e di innovazione espressa dalle aziende agricole e forestali pugliesi e dal sistema agroalimentare regionale; avvicinare le attività di ricerca ai fabbisogni di innovazione del territorio; consolidare l’impegno regionale in termini di spesa, favorendo nel contempo la crescita di un sistema di relazioni e lo sviluppo di sinergie e professionalità tra gli attori che operano a vario titolo nel sistema della conoscenza in agricoltura, la condivisione delle conoscenze e l’integrazione tra produzione, trasferimento e diffusione dei risultati delle ricerche.