Direttore responsabile: Dott.ssa Antonella Bisceglia
Bandiera Europa





Press Regione

Bando attività extra agricole, di Gioia:Per un’agricoltura inclusiva

 

Pubblicato il primo bando dedicato al “Sostegno a investimenti nella creazione e nello sviluppo di attività extra-agricole” della Sottomisura 6.4 del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020.
“Al via uno dei più bandi più attesi del Programma di Sviluppo Rurale – commenta l’assessore alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia, Leonardo di Gioia - per diversificare le attività agricole e attuare il principio della multifunzionalità dell’agricoltura. Si tratta di una strategia di sviluppo utile non solo per aumentare la competitività aziendale, riducendo al minimo il rischio di reddito, ma anche per offrire servizi che promuovono l’inclusione sociale e la sostenibilità ambientale".

“Con una dotazione finanziaria di 20 milioni di euro (a fronte della complessiva pari a 70 milioni) - prosegue l'assessore - le aziende agricole pugliesi potranno presentare domanda, previo Piano aziendale, sì da ottenere sostegni finanziari per investimenti in produzione di beni e servizi complementari all’attività extra agricola. Dal turismo, alla ristorazione, passando per la didattica, la valorizzazione e promozione dell’ambiente e del paesaggio rurale, fino alle attività dedicate al sociale. Al tal proposito, come hanno dimostrato molte realtà d’impresa e cooperative del territorio, l’agricoltura ha potenzialità straordinarie nel settore della riabilitazione sociale, nei servizi dedicati a persone svantaggiate e in condizioni di fragilità, con attività, per esempio, di pet terapy per grandi e piccoli, orti e campi sociali per riabilitare ex detenuti o sostenere ragazzi e ragazze disoccupati”.

“Non solo inclusione sociale: il bando della Sottomisura 6.4 offre, altresì, offre l’opportunità d’investire anche nella produzione e vendita di energia da fonti rinnovabili, come anche servizi ricreativi a attività agrituristica”.
“Obiettivo, dunque, è favorire l’integrazione delle imprese agricole – prosegue - a livello territoriale con gli altri settori produttivi, valorizzando l’agricoltura non solo dal punto di vista economico, ma anche di presidio e tutela del territorio, del paesaggio e ambiente”.

“Abbiamo volutamente aperto il bando con anticipo – conclude di Gioia- per consentire agli imprenditori di avere maggior tempo a disposizione per ideare le proprie strategie prima di compilare l'EIP (Elaborato Informatico Progettuale), il format telematico per la presentazione della proposta progettuale. Gli imprenditori, comunque, sin d'ora, possono presentare domanda di sostegno su portale Agea, avendo così anche modo di cominciare a sostenere le spese per gli investimenti”.

 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mer, 12 Aprile 2017 @ 15:45  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Capone a Roma per confza stampa Bif&st: "Progetto triennale per continuità"

 
Intervenuta alla conferenza stampa di presentazione del Bif&st 2017, tenutasi stamattina alla Casa del Cinema di Roma, l'assessore all'Industria turistica e culturale della Regione Puglia Loredana Capone ha dichiarato: “Bif&st è un'occasione importante per la Puglia, è uno dei festival su cui la Regione ha scelto di puntare. Lo abbiamo fatto con la cura di guardare le cose in prospettiva, senza mai considerarlo una parentesi. Perché per noi i festival sono uno strumento straordinario attraverso cui promuovere sviluppo sociale, culturale ed economico. Ed è in quest'ottica che abbiamo ragionato nella riscrittura dei bandi per lo spettacolo dal vivo e delle attività culturali: volevamo offrire a chi si mette in gioco per il territorio l'opportunità di programmare nel lungo periodo. Tre anni per strutturarsi sempre più, per creare nuova occupazione, per arricchire i cartelloni e le attività che normalmente si svolgono. Siamo convinti che dal cinema non passa solo la cultura cinematografica ma anche quella verso i luoghi, le comunità, le competenze. Su tutto questo la Regione vuole e sta investendo: sui festival, sui cineporti, che lavorano sulla formazione delle competenze, sulla professionalizzazione degli operatori, e sugli incentivi a sostegno dell'intera filiera dell'audiovisivo, partendo dal Film Fund che, quest'anno, è stato implementato da tre a cinque milioni di euro. Insomma Bifest è uno dei passi che la Regione sta compiendo per la crescita della cultura in senso largo in Puglia. Perché la cultura non è un hobby, per molti è lavoro, e il lavoro va rispettato, sempre”.

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mer, 12 Aprile 2017 @ 15:35  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Negro:la Puglia 1a regione cardio-monitorata h.24 dalle forze dell'ordine

 

“La Puglia sarà la prima regione in Italia cardio-monitorata H 24 dalle Forze dell’Ordine. Il Governo regionale è pronto investire 600mila euro per l’acquisto di defibrillatori e per la formazione all’utilizzo degli stessi da parte del personale delle Forze dell’Ordine”.
Lo ha annunciato l’assessore regionale al Welfare Salvatore Negro che questa mattina ha incontrato i rappresentanti regionali di Carabinieri, Finanza e delle Questure, in vista della firma di una convenzione per l’acquisto e l’utilizzo di defibrillatori semiautomatici da fornire in dotazione al personale delle Forze dell’Ordine, previa adeguata formazione, ai fini dell’adempimento della art. 50 L.R. 40/2016. All’incontro ha partecipato il Consigliere regionale Giuseppe Turco, proponente dell’emendamento approvato dal Consiglio regionale.
“Le Forze dell’Ordine sono capillarmente presenti sul territorio e possono arrivare prima di un ambulanza per soccorrere chi è colpito da infarto. Quanto basta per salvare una vita”, ha spiegato l’assessore Negro. “Con l’investimento di 600mila Euro già nel primo anno, possiamo acquistare circa 600 defibrillatori che possono essere forniti in dotazione a tutte le pattuglie che quotidianamente sono sulle strade della nostra regione”.
I rappresentanti delle Forze dell’ordine si sono detti interessati e soddisfatti della proposta, pur rilevando però che il problema principale è quello della formazione del personale che dovrà materialmente utilizzare i defibrillatori. A tal proposito si è convenuto di fissare a breve un nuovo incontro per un confronto anche con i rappresentanti del 118 che potranno illustrare meglio le maggiori criticità relative alle operazioni di soccorso evidenziate sul territorio pugliese.(comun.)

Foto   Foto2

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mer, 12 Aprile 2017 @ 13:53  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Emiliano confza stampa Bif&st 2017: "Bene rendere festival stabile e centrale"

Dichiarazione del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano in occasione della conferenza stampa di presentazione del programma del Bif&st 2017 che si è svolta questa mattina a Roma.

“Questa è una edizione molto importante del Bif&st. Stiamo superando noi stessi, siamo diventati uno dei principali festival del cinema italiano, tra i primi quattro senza dubbio.
Abbiamo l’onore quest’anno di avere la presidenza del Bif&st assegnata a Margarethe von Trotta. Le dò il benvenuto e davvero l’abbraccio a nome di tutti i pugliesi. Conserveremo la presidenza onoraria di un uomo straordinario come Ettore Scola che rimane vivo in mezzo a noi.
E soprattutto mi corre l’obbligo di ringraziare Felice Laudadio e i suoi collaboratori per questi successi che si susseguono e che hanno anche indotto il Presidente della Repubblica a dare alla manifestazione il suo altissimo patronato.
Io penso di poter dire, senza esagerare, di essere molto orgoglioso di tutto questo e di aver fatto bene a puntare ancora una volta sul Bif&st un paio di anni fa quando rendemmo questa manifestazione ancora più stabile e centrale nella nostra programmazione culturale.
Dunque buon lavoro a tutti e appuntamento a Bari dal 22 al 29 aprile. Vi aspetto tutti, spero in migliori condizioni di salute”.

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mer, 12 Aprile 2017 @ 13:19  » Comunicati S. Stampa Presidente «
Vinitaly, di Gioia: sviluppare aggregazione produttori vino

“Vogliamo sviluppare il sistema delle aggregazioni: cantine e produttori che pensino di operare in autonomia non troveranno facilità di accesso ai finanziamenti". Lo ha detto l'assessore all'Agricoltura della Regione Puglia, Leonardo di Gioia, nel corso di un evento organizzato al Vinitaly.

.Di Gioia si è soffermato sugli incentivi previsti dal Psr per favorire le aggregazioni di cantine con l'obiettivo di essere competitivi sui mercati internazionali. "Stiamo spostando tutte le risorse - ha detto di Gioia - verso chi vuole produrre in un'ottica di collaborazione. L'individualismo imprenditoriale, che sicuramente è uno stimolo per l'impresa, a un certo punto può diventare un limite alla crescita. Bisogna trovare i punti di unione, per lavorare insieme e puntare sulla condivisione: per matrice territoriale, per identità di prodotto e in nome di una regione che vuole essere sempre più competitiva e importante”. Il meglio dell'enologia pugliese è stato protagonista anche a Vinitaly and the city, l'evento diffuso dedicato agli enoappassionati. In piazza dei Signori i sommelier di Fisar hanno accompagnato i wine lover alla scoperta dei migliori vini italiani proposti da consorzi di tutela e cantine. E accanto alle degustazioni, show cooking, laboratori, presentazioni di libri, reading di poesia e concerti. Nella giornata conclusiva del Vinitaly, mercoledì 12 aprile, in programma il laboratorio promosso da Puglia Expò Rendiamo pop il mondo del vino? (vini a confronto tra innovazione, ricerca, nuovi linguaggi e nuovi consumatori), con Giacomo Mojoli e Tony Augello e una degustazione guidata dei vitigni autoctoni minori.

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mar, 11 Aprile 2017 @ 17:33  » Comunicati S. Stampa Giunta «
Nunziante, personale regionale: no a blocco indennità aggiuntive comparto
Il vicepresidente e assessore al Personale, Antonio Nunziante, comunica che “sono destituite di ogni fondamento le voci riguardo la possibile esistenza o predisposizione di atti amministrativi che blocchino le indennità aggiuntive per il personale del comparto regionale”.
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mar, 11 Aprile 2017 @ 16:59  » Comunicati S. Stampa Giunta «
PIANO RIFIUTI. SANTORSOLA: “PRONTI PER LA FASE DI CONSULTAZIONE”

 

“Su mia proposta, quest’oggi, la Giunta Regionale ha approvato una delibera relativa all’aggiornamento del Piano Regionale dei Rifiuti urbani che, nei fatti, apre la fase delle consultazioni: in prima battuta attraverso un questionario preliminare da somministrare a soggetti competenti in materia ambientale, enti territoriali e pubblico interessato. Il rapporto preliminare, contenuto nella delibera approvata oggi, fotografa lo stato del sistema regionale con un quadro del fabbisogno e con l’obiettivo di assicurare la chiusura del ciclo attraverso una titolarità prevalentemente pubblica degli impianti ai fini del contenimento delle tariffe”. Così l’Assessore alla Qualità dell’Ambiente della Regione Puglia, Domenico Santorsola, annuncia l’avvio della fase operativa per la revisione del PRGRU.

“Gli obiettivi irrinunciabili sono quelli fissati dal quadro normativo nazionale ed europeo e fanno riferimento allo schema dell’economia circolare che punta a massimizzare il recupero di materia e a rendere sempre più marginale il ruolo delle discariche come recapito finale dei rifiuti. Insieme a questo obiettivo strategico – prosegue Santorsola – abbiamo il dovere della sostenibilità ambientale dei processi: riteniamo strategico il principio di prossimità degli impianti e la necessità di rendere equilibrati i carichi ambientali sui singoli territori, anche tenendo conto della situazione complessiva che ciascun contesto vive”.

“Da questo momento si aprirà la fase di consultazione sulle linee di indirizzo per l’aggiornamento del piano e sul rapporto preliminare di orientamento secondo lo schema della Valutazione Ambientale Strategica (VAS) a cui seguirà la redazione del Rapporto Ambientale propedeutico alla redazione del Piano vero e proprio, adottato il quale si aprirà una ulteriore fase di consultazione per poi arrivare all’approvazione definitiva. Abbiamo impostato il percorso – conclude Santorsola – con un approccio partecipato ed aperto ai suggerimenti degli stakeholders il cui ascolto comincerà già dalle prossime settimane secondo un calendario di incontri che comunicheremo di qui a qualche giorno”.

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mar, 11 Aprile 2017 @ 15:03  » Comunicati sedute Giunta Regionale «
Asl Fg. Piemontese e Ruscitti su Vieste: "Non lasceremo territorio sguarnito"

Il Punto di Primo Intervento di Vieste non è in discussione. E questa estate, dal 1 giugno al 30 settembre, con la possibilità di anticipare al 15 maggio, sarà aggiunta una seconda ambulanza medicalizzata, in modo da potenziare il servizio che già è dotato di postazione medicalizzata fissa H24 e di elisoccorso.

È quanto stabilito questa mattina nel corso di un incontro tenutosi nel comune garganico. Alla riunione, voluta dal presidente Michele Emiliano, hanno preso parte l'assessore regionale al Bilancio Raffaele Piemontese, il Direttore del Dipartimento di Promozione della Salute della Regione Puglia Giancarlo Ruscitti, il Dirigente della Sezione Strategie del Governo dell’Offerta dei servizi per la Salute Giovanni Campobasso, il Direttore Generale della ASL Foggia Vito Piazzolla e i sindaci dei comuni di Vieste Giuseppe Nobiletti, Vico del Gargano Michele Sementino e Peschici Franco Tavaglione.

“La Regione – ha commentato Ruscitti – ha congelato per tutto il 2017 il nuovo piano della Rete dell’Emergenza-Urgenza e quindi si manterrà l’organizzazione attuale su impulso della Giunta regionale che sta lavorando alla costituzione del Dipartimento Emergenza urgenza. In pratica, la trasformazione dei PPI (Punti di Primo Intervento) in PPIT (Punti di Primo Intervento Territoriale), con il trasferimento delle competenze al 118, è stata, dunque, rinviata su tutto il territorio regionale”.

 

... continua
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mar, 11 Aprile 2017 @ 14:54  » Comunicati S. Stampa Presidente «
Domani a Roma conferenza stampa presentazione programma Bif&st 2017

L’assessore all’Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia Loredana Capone parteciperà domani, mercoledì 12 aprile alle ore 11.30 a Roma presso la Casa del Cinema, alla conferenza stampa di presentazione del programma del Bif&st 2017.

Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano parteciperà con un contributo video.

All’incontro con i giornalisti parteciperanno anche Gaetano Blandini direttore generale SIAE, Gabriele Eminente direttore generale Medici Senza Frontiere Italia, Giuseppe Vacca presidente Fondazione Gramsci e Felice Laudadio direttore Bif&st.

Ad introdurre i lavori, Maurizio Sciarra presidente Fondazione Apulia Film Commission

 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mar, 11 Aprile 2017 @ 14:16  » Comunicati S. Stampa Presidente «
Giunta regionale. Seduta conclusa

 FOTO

Conclusa la seduta della Giunta regionale, riunita, questa mattina, presso un hotel cittadino per assicurare la partecipazione del Presidente Emiliano, dimesso ieri dal nosocomio foggiano, ai lavori.
Di seguito, la sintesi di alcuni dei principali argomenti discussi ed approvati:

Via libera della Giunta regionale al concorso pubblico per esami per n. 100 medici al Corso di Medicina generale, triennio 2017-2019, previsto dalla legge regionale 41/2016.
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
Approvato dalla Giunta regionale il Protocollo d’intesa tra Regione, desk Cultura-Confindustria Puglia, Anci. Con il documento, proposto da Confindustria Puglia per coinvolgere gli imprenditori privati nella salvaguardia dei beni culturali pubblici, ci si pone gli obiettivi di:
1. “Sviluppare azioni comuni tese a far sì che la formazione dei portatori di interesse e dei fruitori del patrimonio culturale, con la diffusione delle informazioni sulle possibilità offerte dalle normative statali, regionali nonché dagli atti di programmazione statali, regionali per favorire investimenti e donazioni nel settore della cultura, assumano un ruolo strategico e di indirizzo negli obiettivi programmatici delle istituzioni locali;
2. Attivare un tavolo permanente tra le parti al fine di individuare occasioni di confronto e condivisione sui percorsi formativi, di ricercare nuove forme di premialità e coinvolgimento delle imprese e di mecenati, favorire forme strutturate di collaborazione tra Regione, ANCI e sistema delle imprese, coordinando le iniziative e le attività in modo da evitare la frammentazione degli interventi e ottimizzando le risorse impiegate”

 

 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mar, 11 Aprile 2017 @ 11:59  » Comunicati sedute Giunta Regionale «
(PressRegione - Agenzia Giornalistica,
Direttore responsabile Elena Laterza - Iscritta al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n. 26/2003)