Direttore responsabile: Dott.ssa Antonella Bisceglia
Bandiera Europa





Press Regione

Giunta regionale. Seduta conclusa

 

Conclusa la seduta odierna della Giunta regionale. Ricordiamo che, ove presenti, i documenti riportati non rivestono alcuna caratteristica di ufficialità ed hanno scopo unicamente informativo:

 

La Giunta regionale ha approvato il Programma regionale per l’edilizia universitaria. Il documento, in allegato, è suscettibile di possibili integrazioni sulla base di rinnovate e motivate esigenze del sistema universitario pugliese ed in base alla normativa che regola il diritto allo studio universitario
Documento 
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
La Giunta regionale ha espresso l’atto di indirizzo all’approvazione della proposta di progetto definitivo ,relativo alla realizzazione di una struttura ricettiva,presentato dal proponente “ Corsorzio Salento” ( P.I.A. Turismo). La realizzazione dell’opera, che comporterà, per la finanza pubblica un onere di € 5.874.803,10, prevede, a regime, un incremento occupazionale complessivo di 24 unità lavorative (ULA)
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
Espressione di indirizzo all’approvazione, da parte della Giunta regionale, per il progetto definitivo proposto dall’impresa D&L – Acquaviva delle Fonti-. Il progetto, che comporta un onere di €495.001.94 per la finanza pubblica, comporterà,a regime, un incremento occupazionale non inferiore a 2 unità lavorative (ULA).
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
Espressione di indirizzo all’approvazione, da parte della Giunta regionale, del progetto definitivo presentato dall’impresa proponente Soffigen srl – Triggiano-. Il progetto industriale, che graverà sulla finanza pubblica per € 882.833,35, nell’esercizio a regime, comporterà un incremento occupazionale pari a 2,58 unità lavorative (ULA).
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
Espressione di indirizzo all’approvazione per il progetto definitivo presentato dal soggetto proponente ITEM OXYGEN srl – Altamura- che comporterà un onere per la finanza pubblica di € 1.137.637,57 c un incremento occupazionale, a regime, non inferiore alle 3 unità lavorative (ULA)
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
LaGiunta ha espresso indirizzo all’approvazione per il progetto definitivo presentato dal soggetto proponente Lombardi &C.S.r.l. Cash and Carry. A carico della finanza pubblica, € 519.176,13 ed un incremento occupazionale, a regime, di n. 3 unità lavorative (ULA)

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mar, 18 Aprile 2017 @ 12:19  » Comunicati sedute Giunta Regionale «
PIANO RIFIUTI. SANTORSOLA: “PRONTI PER LA FASE DI CONSULTAZIONE”

 

“Su mia proposta, quest’oggi, la Giunta Regionale ha approvato una delibera relativa all’aggiornamento del Piano Regionale dei Rifiuti urbani che, nei fatti, apre la fase delle consultazioni: in prima battuta attraverso un questionario preliminare da somministrare a soggetti competenti in materia ambientale, enti territoriali e pubblico interessato. Il rapporto preliminare, contenuto nella delibera approvata oggi, fotografa lo stato del sistema regionale con un quadro del fabbisogno e con l’obiettivo di assicurare la chiusura del ciclo attraverso una titolarità prevalentemente pubblica degli impianti ai fini del contenimento delle tariffe”. Così l’Assessore alla Qualità dell’Ambiente della Regione Puglia, Domenico Santorsola, annuncia l’avvio della fase operativa per la revisione del PRGRU.

“Gli obiettivi irrinunciabili sono quelli fissati dal quadro normativo nazionale ed europeo e fanno riferimento allo schema dell’economia circolare che punta a massimizzare il recupero di materia e a rendere sempre più marginale il ruolo delle discariche come recapito finale dei rifiuti. Insieme a questo obiettivo strategico – prosegue Santorsola – abbiamo il dovere della sostenibilità ambientale dei processi: riteniamo strategico il principio di prossimità degli impianti e la necessità di rendere equilibrati i carichi ambientali sui singoli territori, anche tenendo conto della situazione complessiva che ciascun contesto vive”.

“Da questo momento si aprirà la fase di consultazione sulle linee di indirizzo per l’aggiornamento del piano e sul rapporto preliminare di orientamento secondo lo schema della Valutazione Ambientale Strategica (VAS) a cui seguirà la redazione del Rapporto Ambientale propedeutico alla redazione del Piano vero e proprio, adottato il quale si aprirà una ulteriore fase di consultazione per poi arrivare all’approvazione definitiva. Abbiamo impostato il percorso – conclude Santorsola – con un approccio partecipato ed aperto ai suggerimenti degli stakeholders il cui ascolto comincerà già dalle prossime settimane secondo un calendario di incontri che comunicheremo di qui a qualche giorno”.

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mar, 11 Aprile 2017 @ 15:03  » Comunicati sedute Giunta Regionale «
Giunta regionale. Seduta conclusa

 FOTO

Conclusa la seduta della Giunta regionale, riunita, questa mattina, presso un hotel cittadino per assicurare la partecipazione del Presidente Emiliano, dimesso ieri dal nosocomio foggiano, ai lavori.
Di seguito, la sintesi di alcuni dei principali argomenti discussi ed approvati:

Via libera della Giunta regionale al concorso pubblico per esami per n. 100 medici al Corso di Medicina generale, triennio 2017-2019, previsto dalla legge regionale 41/2016.
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
Approvato dalla Giunta regionale il Protocollo d’intesa tra Regione, desk Cultura-Confindustria Puglia, Anci. Con il documento, proposto da Confindustria Puglia per coinvolgere gli imprenditori privati nella salvaguardia dei beni culturali pubblici, ci si pone gli obiettivi di:
1. “Sviluppare azioni comuni tese a far sì che la formazione dei portatori di interesse e dei fruitori del patrimonio culturale, con la diffusione delle informazioni sulle possibilità offerte dalle normative statali, regionali nonché dagli atti di programmazione statali, regionali per favorire investimenti e donazioni nel settore della cultura, assumano un ruolo strategico e di indirizzo negli obiettivi programmatici delle istituzioni locali;
2. Attivare un tavolo permanente tra le parti al fine di individuare occasioni di confronto e condivisione sui percorsi formativi, di ricercare nuove forme di premialità e coinvolgimento delle imprese e di mecenati, favorire forme strutturate di collaborazione tra Regione, ANCI e sistema delle imprese, coordinando le iniziative e le attività in modo da evitare la frammentazione degli interventi e ottimizzando le risorse impiegate”

 

 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mar, 11 Aprile 2017 @ 11:59  » Comunicati sedute Giunta Regionale «
Giunta regionale.Seduta conclusa

 Terminata la seduta della Giunta straordinaria, riunita oggi presso la sede di via Gentile. Di seguito, in sintesi, i principali argomenti discussi ed approvati:


La Giunta regionale ha prorogato di 13 mesi, a decorrere dalla data di pubblicazione della decisione su BURP, il termine utile all’inizio dei lavori per gli interventi di efficientamento energetico degli edifici di edilizia Residenziale Pubblica .In particolare, il provvedimento della Giunta si riferisce ad Arca Sud Salento, Arca Puglia Centrale ed Arca Nord Salento che dovranno, pena decadenza del provvedimento, cominciare i lavori entro il 30 luglio 2017.
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
LA Giunta regionale ha attestato la non compatibilità del PUG di Castellaneta alla legge regionale 20/2001 ed al DRAG, approvato con delibera 1328/2007.
LA decisione della Giunta verrà quindi notificata al Sindaco di Castellaneta per gli adempimenti di competenza
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
La Giunta regionale ha definitivamente approvato la variante adottata dal Comune di Santeramo in Colle con deliberazione del C.C. n.51/2016.
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Ven, 07 Aprile 2017 @ 12:21  » Comunicati sedute Giunta Regionale «
Attività estrattive, Santorsola: "Delega ai Comuni per pianificazione"

“Come previsto dalle norme tecniche del Piano Regionale per le Attività Estrattive, la Regione ha proceduto alla delega, con concessione di contributo, per lo svolgimento delle attività di redazione dei piani particolareggiati per la regolamentazione e la razionalizzazione del settore al fine di giungere al recupero e alla riqualificazione delle aree all’interno dei bacini interessati dall’attività di cava”. A dichiararlo è l’Assessore alla Qualità dell’Ambiente della Regione Puglia Domenico Santorsola.
“Il primo obiettivo di questa scelta che, in questa fase, interessa i bacini di Bisceglie, Fasano, Gallipoli, Mottola e Trani, è quello di programmare adeguatamente lo sfruttamento della risorsa, arginando abusi nella coltivazione, scongiurando il rischio che i siti abbandonati diventino discariche abusive di inerti o di rifiuti di altro genere e, quindi, immaginando e pianificando un recupero dei siti per il riutilizzo selle aree. A queste motivazioni di natura generale – prosegue Santorsola – si aggiungono quelle di dettaglio legate ai contesti territoriali in cui queste attività insistono, con tutte le difficoltà che il comparto vive”.
“Lo schema di convenzione per la disciplina della redazione dei piani particolareggiati adottato con la delibera di giunta – conclude Santorsola – richiama il quadro normativo regionale e stabilisce l’avvio di un tavolo tecnico di copianificazione con le strutture e gli uffici dei comuni che ricevono la delega, individua un percorso di monitoraggio dei siti con relazioni periodiche sullo stato dei luoghi e delle attività. Lo strumento della delega, quindi, rappresenta una via per attenzionare i fenomeni in maniera più efficace attraverso un più efficiente dialogo tra Regione ed enti locali”.

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mer, 29 Marzo 2017 @ 14:32  » Comunicati sedute Giunta Regionale «
LSU, Leo: “dalla Regione Puglia ulteriori risorse per stabilizzazione”

La Giunta Regionale di ieri, su proposta dell’Assessore regionale al Diritto allo Studio, alla Formazione e al Lavoro Sebastiano LEO, ha approvato una modifica al Piano di Incentivazione per la stabilizzazione dei Lavoratori Socialmente Utili in utilizzo presso le Pubbliche Amministrazioni, che prevede un incentivo di 15.000 euro da destinare al lavoratore che decida volontariamente di cessare l’attività socialmente utile.

“Una ulteriore integrazione al Piano di Incentivazione alla Stabilizzazione – ha commentato l’assessore – che agisce contemporaneamente su due fronti: da un lato incentivando i Comuni e le Amministrazioni ad assumere i lavoratori a tempo indeterminato, dall’altro incentivando l’esodo degli stessi lavoratori a cessare l’attività se prossimi alla pensione o, novità della delibera di giunta approvata ieri, se decidono per un esodo volontario, indipendentemente da quanto manchi alla fine dell’esperienza lavorativa, con un contributo di 15.000 euro”.

“Continua – fa sapere LEO – il confronto perenne con le organizzazioni sindacali, che abbiamo nuovamente convocato per il prossimo 10 aprile, al fine di coordinare e monitorare i processi di stabilizzazione degli LSU. La Regione Puglia – ha concluso l’assessore – sta lavorando assiduamente alla soluzione definitiva dell’annoso precariato che riguarda questi lavoratori, che svolgono servizi essenziali per la Pubblica Amministrazione. Ci aspettiamo che il Governo faccia la sua parte, pertanto abbiamo chiesto al Ministero competente lo stanziamento di ulteriori risorse e deroghe. Inoltre, abbiamo richiesto un incontro all’on. Franca Biondelli, Sottosegretario di Stato del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali con specifica delega alla questione”.

 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mer, 29 Marzo 2017 @ 13:51  » Comunicati sedute Giunta Regionale «
Giunta 28.3: i provvedimenti principali
La Giunta regionale ha rilasciato l’autorizzazione paesaggistica, con prescrizioni, per il progetto definitivo del “Collettamento dei reflui depurati dell’impianto di depurazione di Corato all’impianto di depurazione di Bisceglie”. ^^^^^^^^^^^^^^^^^^ Rilasciato dalla Giunta regionale l’accertamento di compatibilità paesaggistica, con prescrizioni, per il progetto “Lavori di realizzazione del Nuovo Ospedale del Sud Est Barese Monopoli-Fasano”. ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ Autorizzazione paesaggistica, in deroga e con prescrizioni, per il “ Progetto di soppressione passaggi a livello alla progressive km 26+835, km27+830 e km 27+996 della linea ferroviaria San Severo - Rodi – Peschici - 1° fase. Lo ha deciso la Giunta regionale. ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ La Giunta regionale ha delegato i Comuni di Bisceglie, Fasano, Gallipoli, Mottola e Trani alla redazione della proposta di “Piano particolareggiato” per i rispettivi giacimenti minerari. ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ La Giunta regionale ha approvato lo schema di Regolamento concernente “Tipologia e modalità di effettuazione delle vendite straordinarie”, che modifica il R.R. n. 10 del 18 ottobre 2016. La modifica riguarda il comma 5 dell’art. 4 che è così sostituito: “Le vendite di fine stagione o saldi devono essere presentate al pubblico come tali ed effettuate, per il periodo invernale, dal primo giorno feriale antecedente l’Epifania fino al 28 febbraio e, per il periodo estivo, dal primo sabato di luglio fino al 15 settembre. Se il primo giorno feriale antecedente l’Epifania coincide con il lunedì, l’inizio dei saldi invernali è anticipato al sabato”. ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ La Giunta regionale, dando esecuzione all’art. 37 della legge 40/2016, ha deciso di finanziare, per complessivi 8 milioni e 250 mila euro, i progetti - presentati dai Comuni all’Agenzia territoriale della Regione Puglia per la gestione dei rifiuti entro il 10 dicembre 2016 - volti a favorire la minime produzione di rifiuti, il recupero di materie prime ed energia, con priorità per i soggetti che realizzino sistemi di smaltimento alternativi alle discariche, e che realizzino la bonifica dei suoli inquinati, comprese le aree industriali dismesse. L’esecutivo ha inoltre delegato all’Agenzia Territoriale per il Servizio di Gestione dei Rifiuti l’attività istruttoria volta all’attuazione della disposizione ed alla formulazione della proposta di ripartizione della somma ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ La Giunta regionale ha deciso di prorogare la scadenza per la presentazione delle domande relative all’ “Avviso pubblico per il sostegno alle imprese delle filiere culturali, turistiche creative e dello spettacolo- Sale cinematografiche”, prevista alle ore 24 del 31 marzo. La nuova scadenza è quella delle ore 24 del 30esimo giorno successivo alla pubblicazione sul BURP della delibera odierna. ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ Adesione della Giunta regionale al progetto “Oltre le nuvole. Scuola e legalità” – anno scolastico 2017/2018, presentato dalla AFIPS – Associazione per la formazione e l’intervento psico-sociale, in collaborazione con l’Associazione “Libertà e Giustizia” - Circolo di Lecce, Università del Salento, Associazione Magistrati - Lecce. Contributo finanziario previsto: 20.480 euro. ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ Classificate le acque di balneazione per la stagione balneare 2017 sulla base dei campionamenti Arpa per i territori BA – BAT – BR – FG - LE – TA ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ Modificati gli schemi di accordi tipo contrattuali per le strutture istituzionalmente accreditate per Radiodiagnostica e Medicina Nucleare, Patologia Clinica, Medicina Fisica e Riabilitativa. Visite. ^^^^^^^^^^^^^^^^ Nominato il dott. Nicola Buonvino referente regionale per il trasferimento dei detenuti bisognosi di cura ^^^^^^^^^^^^^ Approvato lo schema di disegno di legge “indirizzi per lo sviluppo e la coesione economica del territorio a Taranto”.
Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mar, 28 Marzo 2017 @ 18:23  » Comunicati sedute Giunta Regionale «
Dematerializzazione buoni celiaci. Domani confza stampa con Negro

 
Domani, mercoledì 29 marzo alle ore 11.00, l’assessore al Welfare della Regione Puglia Salvatore Negro presenterà in conferenza stampa il progetto regionale di dematerializzazione dei buoni per l'acquisto dei prodotti privi di glutine con onere a carico del Servizio Sanitario Regionale, da parte degli assistiti affetti da celiachia presso le farmacie, le parafarmacie e gli esercizi convenzionati collegati con il sistema informativo sanitario regionale EdottO.
Il progetto, approvato dalla Giunta Regionale con deliberazione n. 219/201, partirà sperimentalmente il primo aprile nella ASL BT, per poi essere esteso entro l'estate a tutta la Regione Puglia in caso di esito positivo della fase pilota.

Grazie a questo progetto i circa 12 mila assistiti pugliesi affetti da celiachia, di cui circa 1000 nella sola provincia BT, potranno acquisire i prodotti privi di glutine recandosi presso i punti vendita convenzionati esclusivamente muniti della tessera sanitaria e di un codice PIN, rilasciato dalla ASL di residenza, senza più la necessità di doversi recare periodicamente presso la propria ASL per il ritiro dei buoni cartacei. Il nuovo sistema consente inoltre un controllo capillare ed in tempo reale della spesa e semplifica le procedure di rendicontazione da parte delle farmacie, delle parafarmacie e degli esercizi convenzionati.

Alla conferenza stampa parteciperanno anche Vito Bavaro, Direttore Sezione Risorse strumentali e tecnologiche della Regione Puglia, Ottavio Narracci, Direttore Generale Asl BT, Michele Calabrese, Presidente regionale Aic (Associazione italiana celiachia) ed Enrico Annese, Direttore della divisione Ingegneria dell’Offerta Exprivia Healthcare IT.

La conferenza stampa si terrà a Bari presso la sede della Regione Puglia in via Gentile 52 (sala conferenze/V Piano).

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mar, 28 Marzo 2017 @ 15:31  » Comunicati sedute Giunta Regionale «
ARO.Santorsola: avviati i commissariamenti per concludere procedure

 

“Su mia proposta la Giunta Regionale ha approvato la delibera di commissariamento degli Aro precedentemente diffidati rispetto alla procedura di affidamento dei servizi di spazzamento, raccolta e trasporto dei rifiuti. L’esercizio dei poteri sostitutivi da parte della Regione, previsto dalla legge 24/2012, si è reso necessario al fine di accompagnare i territori verso il definitivo perfezionamento della governance locale”. Così l’Assessore alla Qualità dell’Ambiente della Regione Puglia, Domenico Santorsola, annuncia il commissariamento ad acta degli ARO inadempienti.
“All’inizio di febbraio avevamo notificato una diffida agli Aro al fine di acquisire informazioni e capire come poter offrire supporto per sciogliere i nodi che ancora ostacolano il perfezionamento dell’assetto previsto dalla legge del 2012. A causa dei ritardi maturati nell’avvio del servizio unitario, in qualche caso in virtù di contenziosi e problematiche nate tra gli enti locali e con i soggetti partecipanti alle gare, si è reso necessario un intervento. Abbiamo individuato, in qualità di commissario per le situazioni incagliate, l’avvocato Grandaliano,che è anche commissario dell’Agenzia Regionale dei rifiuti. Riteniamo – prosegue Santorsola – che una visione d’insieme di tutti gli aspetti connessi alla gestione, possa rappresentare un utile strumento per la soluzione delle questioni ancora ferme”.
“Al commissario ad acta la Giunta ha affidato il ruolo di coordinare le attività per finalizzare l’affidamento definitivo dei servizi su base Aro, con tutti gli atti presupposti e conseguenti. L’obiettivo è quello, finalmente, di non avere più una regione a più velocità in tema di servizi di raccolta ma una omogeneità in termini di perfomance che – conclude l’Assessore – ci permetta di migliorare i dati di differenziata e di riorganizzare tutto il ciclo in linea con l’idea dell’economia circolare”.

 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Ven, 24 Marzo 2017 @ 18:54  » Comunicati sedute Giunta Regionale «
Giunta regionale. Seduta conclusa


Conclusa la seduta della Giunta regionale. Di seguito, in sintesi, i principali argomenti discussi ed approvati:


AQP.La Giunta regionale, dando seguito alla mozione approvata dal consiglio regionale il 21 febbraio scorso, ha  istituito il tavolo tecnico paritetico con il compito di delineare soluzioni tecnico-giuridiche che consentano di garantire la gestione pubblica del Servizio idrico integrato (SII).
Del gruppo di lavoro fanno parte i rappresentati indicati dal Comitato pugliese “Acqua Bene Comune”, oltre ad esponenti del Consiglio regionale e dell’Esecutivo, e tecnici che saranno indicati indicati da AQP e AIP.
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
La Giunta regionale, preso atto che con l’entrata in vigore del R.R. 6/2016 e dei piani di gestione approvati risultano superate le indicazioni tecniche per gli interventi forestali e selvicolturali riportati nelle D.G.R. 2250/2010, 34/2015 e 1595/2015, ha approvato le seguenti indicazioni tecniche per gli interventi forestali e selvicolturali nei Siti della Rete Natura 2000, prevedendo che:
1. “Per gli interventi selvicolturali su superfici non superiori a 10 ettari, la procedura di Valutazione di Incidenza si intende positivamente espletata, mediante invio della copia del progetto di taglio, unitamente alla dichiarazione sottoscritta dal proponente congiuntamente al tecnico incaricato ai sensi del DPR n.445/2000 di conformità alle disposizioni dei Regolamenti Regionali 28/2008 e 6/2016 e loro s.m.i. ovvero conformemente a quanto disposto dai Piani di gestione approvati, ed inviata all’Autorità competente per il rilascio delle VINCA, che potrà esprimersi in merito a detta conformità entro 30 giorni dalla ricezione della medesima documentazione.

2. “I residui di lavorazione non possono essere bruciati e devono essere cippati/trinciati in loco, salvo casi di gravi attacchi parassitari, certificati dall’Osservatorio Fitopatologico Regionale o in evidenti condizioni di impossibilità ad eseguire altro tipo di distruzione, certificate dalla Sezione Gestione sostenibile e tutela delle risorse forestali e naturali. Le operazioni di eliminazione dei residui delle operazioni selvicolturali devono essere concluse entro il 15 marzo, salvo in casi accertati e documentati con idoneo certificato di sospensione e ripresa dei lavori, a causa di periodi di prolungata inattività dovuti a avverse condizioni climatiche. L’eventuale proroga, da richiedere all’Autorità di Gestione del sito Rete Natura 2000 di riferimento, deve pervenire entro e non oltre il 1° marzo dell’anno di riferimento, non potrà essere estesa oltre il 31 marzo e, comunque, limitata alla eliminazione dei residui delle operazioni selvicolturali.”
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

La Giunta regionale, avviate le procedure di selezione delle operazioni (a valere sulla Azione 9.12 del POR Puglia 2014-2020) in favore delle Aziende Ospedaliere Universitarie e degli Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico pubblici del SSR, ha approvato lo schema di Protocollo di intesa tra la Regione Puglia e le Direzioni Generali delle Aziende Ospedaliero Universitarie e degli Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico pubblici che individua l’iter procedurale cui le Aziende dovranno attenersi per selezionare gli interventi da finanziare, definire le progettazioni tecniche per rendere gli interventi immediatamente cantierabili, individuare l’ordine prioritario di ammissione a finanziamento e il relativo concorso possibile agli obiettivi di spesa del POR Puglia 2014-2020.

 

 

Visualizza in formato pdf  Condividi via email Condividi su facebook Condividi su Twitter
Mar, 21 Marzo 2017 @ 16:19  » Comunicati sedute Giunta Regionale «
(PressRegione - Agenzia Giornalistica,
Direttore responsabile Elena Laterza - Iscritta al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n. 26/2003)